Homepage
- Login -
Notizie

L'EREDE DEL GRIFO

In fondo alla pagina potete scaricare la locandina utilizzata per pubblicizzare il libro alla fiera Lucca Comics&Games 2007.



Associazione culturale LiT, L'erede del Grifo, Edizioni Simple, Macerata, 2007, pp. 204.


L'Associazione culturale ludico-letteraria Lux in Tenebra è lieta di presentare L'erede del Grifo, un romanzo tratto da un esperimento che coniuga gioco e scrittura. Questa storia fantasy è infatti ispirata e tratta dall'avventura di gioco di ruolo svoltasi sul nostro play by forum.


L'erede del Grifo è il primo risultato tangibile di un modo diverso di intendere il gioco di ruolo, incentrato più sull'aspetto narrativo-letterario che su quello tradizionale di interpretazione in prima persona. Rispetto ad altri esperimenti di derivazione di romanzi da un gioco di ruolo, questo ha la particolarità di avere avuto una stesura contemporanea al gioco. Mentre in altri casi una o più sessioni di gioco comunitario sono state raccolte da un singolo cronista, ne L'erede del Grifo tutta l'azione viene raccontata insieme e simultaneamente da giocatori e master in forma narrativa, in terza persona ma soprattutto per iscritto sin dal principio.


I brani scritti in maniera indipendente da master e giocatori in due anni di gioco sono stati "cuciti" insieme e suddivisi in capitoli. Ne è nato un vero romanzo, ma non c'è un solo autore. Tutti i giocatori sono anche autori, anzi, "giocautori", ciascuno responsabile di azioni e scelte di gioco ma anche dello stile narrativo e del carattere del proprio personaggio.
A rendere tutto più complicato, i giocautori hanno scritto L'erede del Grifo senza conoscere la storia che stavano contribuendo a costruire. Come in ogni GdR, ciascuno sapeva solo ciò di cui il proprio personaggio era a conoscenza, facendo sì che spesso questo agisse in contrasto con la trama immaginata dal master ed obbligandolo ad adattarla di continuo alle evoluzioni che i giocatori davano alla storia.
I lettori esperti di GdR noteranno la presenza di molte situazioni classiche che si incontrano giocando al celebre gioco Dungeons&Dragons, sulle cui regole la comunità si è basata per l'impostazione delle avventure.


Benché rimaneggiato per offrire una narrazione coerente, il romanzo mostra in molti punti la sua derivazione dall?ambiente di Internet. Molti personaggi vanno e vengono nella trama, riflettendo la presenza, o l?assenza, dei giocatori che li interpretavano; a volte alcuni personaggi scompaiono del tutto, poiché il giocatore aveva abbandonato la web community. Altre volte nuovi protagonisti compaiono inaspettatamente, per l'ingresso di nuovi giocatori. Alcune situazioni si protraggono per molti capitoli, poiché i giocatori si divertivano e scrivevano in risposta agli stimoli narrativi dati dal master; altre, che magari avrebbero meritato maggior impegno, vengono risolte in poche pagine, poiché i giocatori decidevano di indirizzare le azioni dei loro personaggi verso una diversa direzione rispetto a quella immaginata dal master.


Tali caratteristiche non sono state modificate in sede di editing dalle due curatrici Francesca Garello e Vania Russo, e la lieve "instabilità" della struttura narrativa è tra le peculiarità più interessanti dell'esperimento letterario. Come nei romanzi tradizionali, il giudizio finale spetta ai lettori.


Per ordinare il libro basta mandare una mail con i propri dati, indirizzo e numero copie desiderate a associazioneculturale@luxintenebra.net.



Documenti allegati:
L'Erede del Grifo a Lucca Comics&Games07 - Locandina